Avvincente, realistico, emozionante.

Questi tre aggettivi sintetizzano il romanzo “Tutta un’altra storia” di Alessandro Gallo, scrittore e attore nato a Napoli e successivamente trasferitosi a Bologna.

Storia basata sull’amicizia di tre ragazzi e sul loro primo approccio alla camorra. Libro che induce a riflettere sulle devianze giovanili e su come la camorra possa distruggere famiglie e vite. Coinvolge il lettore dalla prima pagina sino all’ultima, come se fosse parte della storia e potesse percepire le gioie, le paure e le sofferenze dei personaggi. Lo stile di scrittura trasmette emozioni forti, pone il lettore dinanzi a quello che è un aspetto negativo della nostra società e in particolare della società napoletana.

Sabato 2 febbraio l’autore Alessandro Gallo è stato ospite della nostra scuola per rispondere ad alcune domande poste dagli studenti di varie classi e discutere del libro e delle sue tematiche.

Durante l’evento, durato qualche ora, lo scrittore ha presentato il libro, i profili dei personaggi, ed ha illustrato e spiegato alcuni passi che hanno colpito maggiormente gli studenti; inoltre ha parlato della sua vita privata, di come ha vissuto gli anni della sua adolescenza e di quale impatto hanno avuto su di lui e sulla sua crescita. Il tutto sempre incentrato su temi attuali, spesso anche molto delicati, che accomunano tutti gli adolescenti, come la camorra, l’amicizia e la voglia di esprimersi attraverso la scrittura e il teatro.

L’incontro è stato molto coinvolgente, e la naturale allegria con cui l’autore si è rapportato agli alunni ha toccato la sensibilità di tutti i presenti.

Ludovica Buonagrazia I A sc. App.

 

Facebooktwittergoogle_plus